Marco Gradoni: il più giovane vincitore del Rolex World Sailor of the Year 2019

marco gradoni, occhiali da sole, cappello rosso, bandiera italiana, regata optimist, optimist, giubbotto salvagente, mare, rolex world sailor of the year 2019, italia, federazione italiana vela, tognazzi marine village

Marco Gradoni, a soli 15 anni diventa il più giovane vincitore nella storia del Rolex World Sailor of the Year 2019

Martedì 29 ottobre alle Bermuda, l’atleta appartenente alla Federazione Italiana Vela Marco Gradoni è stato premiato con il titolo di Rolex World Sailor of the Year 2019, diventando, a soli 15 anni, il più giovane vincitore nella storia del prestigioso premio velico, nonché il secondo italiano a riceverlo dopo la campionessa olimpica Alessandra Sensini, nel 2008.


Gradoni è stato insignito del premio Rolex World Sailor of the Year per i suoi successi nella classe Optimist: è il primo atleta ad aver vinto infatti tre titoli consecutivi ai Mondiali di classe Optimist, ottenendo 14 medaglie d’oro e diventando il primo velista al mondo a raggiungere questo risultato.
Quanto al suo specifico palmares, Gradoni ha vinto le edizioni 2017 e 2018 degli Optimist World Championship e ha ottenuto un risultato definito storico nel 2019, vincendo anche il terzo titolo consecutivo dell’Optimist World Championship ad Antigua, competendo con 250 velisti provenienti da 65 nazioni e guidando la squadra italiana alla vittoria del titolo.

MARCO GRADONI
Nato a Roma nel 2004, Marco ha iniziato l’attività velica all’età di 7 anni a Fano, città di origine del papà, dove ha frequentato il suo primo corso di vela estivo al Club Nautico Fanese. Dopo i primi passi durante l’estate, ha deciso di avvicinarsi allo sport della vela che pratica presso il Tognazzi Marine Village ASD, circolo velico romano con base nautica fra il Villaggio Tognazzi e le dune di Capocotta. Qui Marco ha incontrato il suo allenatore Simone Ricci che lo ha guidato durante l’attività sportiva sull’Optimist. Nel 2017 ha messo a segno un ottimo primo posto in Thailandia, riuscendo a confermare il risultato a Cipro l’anno successivo. Il 2019 è stato però il coronamento di una carriera sportiva in Optimist davvero eccezionale con la vittoria di ben 14 manifestazioni nazionali e internazionali e il terzo titolo iridato ad Antigua, un risultato che l’ha portato a segnare la storia della vela giovanile essendo l’unico ad aver vinto per tre volte il campionato mondiale nella classe Optimist. Questa eccellente stagione sportiva l’ha portato oggi ad essere “incoronato” da World Sailing, la Federazione internazionale della vela, World Sailor of the Year 2019.

FONTE: SoloVela